Pubblicato il

Come evitare Escort truffe.

Il web è strapieno di annunci pubblicati da sedicenti accompagnatrici e sapere come evitare le Escort truffe può metterti al riparo da una serie di trappole che stanno diventando sempre più diffuse. Ogni giorno, infatti, se ne sente una nuova: clienti che hanno preso fregature con le Escort, uomini che hanno concordato un appuntamento e si sono trovati ad aspettare inutilmente l’arrivo della signorina, gente che ha pagato in anticipo e dell’agenzia Escort nemmeno l’ombra.

Per tutelarti da questi e altri imbrogli, ti spieghiamo come riconoscere le truffe delle Escort. Sono dei campanelli d’allarme a cui prestare attenzione e appena senti il minimo tintinnio, lascia perdere il tuo appuntamento perché stai per diventare vittima di un raggiro. Eccoti, allora, le 3 trappole più frequenti a cui fare attenzione per evitare Escort truffe.

Pagamento Escort con Postepay

Una delle più frequenti truffe di Escort online è quella del pagamento anticipato con Paypal o Postepay o altre carte di credito. Come funziona una truffa Escort di questo tipo? Alcune finte Escort ti adescano attraverso un annuncio online e ti chiedono un pagamento anticipato con Paypal o tramite una ricarica da fare sulla loro Postepay. Di solito dicono che questo sistema lo usano perché sono state truffate da alcuni clienti in passato, ma la truffa in realtà la stai subendo tu.

Come evitare Escort truffe del genere? Semplicemente, evitando di pagare una Escort con una ricarica online. Il pagamento di una Escort deve avvenire sempre in anticipo ma durante l’incontro. Puoi, quindi, sottrarti a questo genere di imbrogli, prendendo appuntamento con una Escort vera, incontrandola nel luogo concordato e dandole i soldi che le spettano al momento dell’incontro. Mai prima, mai online.

Finte Escort che chiedono amicizia su Fb

Altra trappola a cui ti chiediamo di prestare molta attenzione è quella delle finte Escort che chiedono amicizia su Fb. In questo caso, però, la truffa è molto più grave perché rischi addirittura di essere ricattato. Il ricatto delle finte Escort su Facebook funziona così: ti agganciano promettendoti sesso facile, dopodiché ti chiedono di inviare le tue foto da nudo o peggio di fare sesso su Skype.

Una volta che hai acconsentito, scatta la truffa delle finte Escort: ti chiedono subito dei soldi in cambio del loro silenzio. Se ti rifiuti di pagare, diffondono ai tuoi contatti o su YouTube le tue foto e il video che ti ritrae mentre fai sesso virtuale. Per evitare Escort truffe su Fb ti consigliamo di non concedere la tua amicizia social a profili sospetti e se qualcosa ti puzza, di scaricare la foto dell’adescatrice e controllarla con Google Immagini, per verificare se si tratta di un profilo fake.

Ti chiediamo di fare molta attenzione a questo genere di imbrogli con finte Escort. Innanzitutto perché possono succhiarti molti soldi con il ricatto, poi perché possono importunarti per settimane, infine perché tanti uomini si sono letteralmente rovinati la vita. Insomma, fatti furbo e non cascarci.

Agenzie Escort che chiedono soldi per diritto di prenotazione

Il terzo tipo di truffa delle Escort e di annunci falsi è quello messo in atto da sedicenti agenzie di Escort che in realtà non esistono. Online trovi tanti siti creati ad hoc per diffondere questo genere di imbrogli. Si spacciano per agenzie di Escort a tutti gli effetti e pubblicano sui loro portali tantissimi annunci di Escort fake.

Tu puoi arrivare su questi siti finti attraverso una ricerca su Google e una volta dentro pensi sia tutto in regola. In realtà, si tratta di siti web che raggirano i clienti delle accompagnatrici chiedendo loro dei soldi per i diritti di agenzia. La truffa funziona così: a te interessa una Escort, prenoti online un incontro e ti arriva una email con la richiesta di soldi per il diritto di prenotazione. Una volta versata la tariffa per prenotare la tua Escort, l’agenzia sparisce nel nulla e non otterrai alcuna risposta a tue eventuali mail di chiarimento.

Come evitare Escort truffe. I nostri consigli

Quelle che ti abbiamo menzionato sono le 3 trappole più frequenti in cui potresti cadere se stai cercando online degli incontri con Escort o usando semplicemente il social Facebook. Come evitare Escort truffe di questo tipo? Semplice: non pagare mai una Escort o un’agenzia di Escort ricaricando carte prepagate o con bonifici. Poi, non dare l’amicizia Fb a donne avvenenti, senza aver prima verificato se sono reali o fake. Infine, rivolgiti solo alle Escort professioniste, contattandole telefonicamente come ti spieghiamo in questo articolo dedicato agli incontri con accompagnatrici.

Ora, se ti va, dicci se hai mai rischiato di trovarti in una truffa di Escort e come è andata. Dalla tua esperienza possono imparare anche gli altri lettori di Svelaincontri. Quindi, non ti imbarazzare e raccontaci come te la sei cavata, se qualche Escort ha tentato di fregarti online. I commenti sono a tua disposizione.